Verona: GP delle regioni in vista – FISE VENETO

Verona: GP delle regioni in vista

<<indietro
 

2013.10.31 – Con l’arrivo del mese di novembre il mondo dell’equitazione entra in pieno fermento: perché novembre vuol dire Fieracavalli a Verona. E Fieracavalli vuol dire molte cose: esposizioni, convegni, mercato, ma anche tanto sport. A sua volta anche lo sport vuol dire molte cose: la tappa di Coppa del Mondo di salto ostacoli, naturalmente, ma anche l’attesissimo e tradizionale Gran Premio delle Regioni, la gara cui partecipano le rappresentative delle regioni italiane ciascuna con quattro binomi in campo. Un traguardo molto ambito da tutte le componenti che costituiscono il salto ostacoli regionale: tecnici, società, istruttori, genitori e naturalmente amazzoni e cavalieri. Così i momenti più importanti in vista di questo appuntamento sono in realtà due: quello della gara vera e propria, ma prima ancora quello della ufficializzazione della squadra che affronterà tale prova. Ebbene, per ciò che riguarda il Veneto il c.t. Angelo Cristofoletti ha ormai sciolto le riserve: scenderanno in campo giovedì 7 novembre Stella Marchese su Wessel (allieva di Antonella Canova alla Società di Equitazione Horse & Rider di Padova), Beatrice Grippo su T-Oxalis (Carlo De Landerset, Società Ippica del Pestrino di Verona), Olimpia Guazzo su Braise du Marcq (Sante Bertolla, Scuderia del Santo di Padova), Riccardo Rango su Hispanico (Nicola Rango, Circolo Ippico Due Cavalli di Padova). A titolo individuale parteciperà al Gran Premio delle Regioni anche Marcello Manganotti su Ninya, allievo di Lorenzo Toscano alla Società Toscano Equestrian.