Tutto pronto a Valeggio Sul Mincio per l’appuntamento Mondiale con l’Endurance – FISE VENETO

Tutto pronto a Valeggio Sul Mincio per l’appuntamento Mondiale con l’Endurance

<< indietro
 

Certo non sono molti gli appuntamenti agonistici che possono dire di svolgersi all’interno di un cornice suggestiva come il Parco Sigurtà a Valeggio sul Mincio (Verona). Tuttavia i concorrenti impegnati in gara non avranno molte attenzioni per ciò che li circonda, dal momento che in ballo c’è un titolo mondiale da giocarsi: sabato 28 infatti verrà proclamato il campione del mondo di endurance nella categoria riservata ai cavalli di 7 anni.
Prima però altro momento di grande suggestione giovedì 26 alle 15.30 in piazza Bra a Verona, di fianco all’Arena, con la cerimonia di apertura, la presentazione e la sfilata di tutti i concorrenti partecipanti alla Garda Endurance Cup di cui organizzatrice è la società Garda World Service.
La competizione che si disputa a Valeggio sul Mincio prenderà avvio all’alba di sabato 28: il percorso si sviluppa su tre anelli rispettivamente di 40 km (rosso), 35 (giallo) e 22.5 (giallo, da ripetersi due volte). L’arrivo del primo concorrente è previsto per le ore 15, alle 16.30 ci sarà l’assegnazione della Best Condition, le premiazioni alle 19.30 circa. Davvero significativa l’adesione: saranno rappresentate le nazioni di Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Repubblica Ceca, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti e Uruguay per un totale di 91 concorrenti in campo. L’occasione rappresentata da questo Fei World Championship Young Horses (prima volta che la manifestazione si organizza in Italia) offre l’opportunità di dar vita a una serie di momenti collaterali di natura economica, ludica e sociale; in tal senso nelle giornate di venerdì 27 e sabato 28 a partire dalle 10 il Parco Sigurtà sarà aperto alle scolaresche (ingresso a prezzo ridotto) per dar modo ai ragazzi di prendere contatto con il mondo del cavallo grazie al battesimo della sella e alla introduzione alla realtà della scuderia (strumenti per il governo e la toelettatura, alimentazione, finimenti ecc. ecc.).
Sarà presentata anche l’attività di ippoterapia e rieducazione equestre: a questo proposito va sottolineato che il denaro raccolto in occasione della cena di gala prevista per la sera di giovedì 26 (partecipazione su invito) mediante una lotteria a premi organizzata con la collaborazione dei Lions Club di Verona e l’Anica (Associazione nazionale italiana cavallo arabo) sarà devoluto all’associazione di volontari “Garibaldini a cavallo” che si occupa di promuovere e diffondere la cultura equestre e di far conoscere  l’ippoterapia come metodo per curare e alleviare disfunzioni e disabilità.
Alla serata sarà presente anche il soprano Katia Ricciarelli accompagnata dal tenore Enzo Badalotti. Per concludere la serie di manifestazioni collaterali, nella giornata di sabato andrà in scena dalle 13 alle 18 un grande spettacolo equestre. «Ringrazio gli organizzatori di Garda Endurance Cup per aver scelto la città di Verona per il grande cerimoniale di apertura previsto per giovedì 26», ha detto ieri il sindaco di Verona, Flavio Tosi, in occasione della conferenza stampa di presentazione dell’evento che si è tenuta nella Sala Arazzi del comune. «Sarà uno spettacolo di grande impatto visivo oltre che un’occasione unica per promuovere la città e il suo territorio oltre i confini nazionali, rafforzando i rapporti culturali ed economici tra l’Italia e i Paesi che partecipano al campionato del mondo». Di occasione ha parlato anche Ettore Riello, presidente di Veronafiere: «Questi eventi, che abbinano più argomenti, dallo sport all’economia, dalla solidarietà alla formazione, rappresentano una soluzione molto intelligente per trovare nuove sinergie e nuove opportunità di business. Veronafiere non può che sposare la manifestazione del Garda e offrire tutto il supporto per una promozione che avrà benefici su gran parte della provincia e sulla stessa città di Verona».