TRAGEDIA A BELFIORE: MUOIONO ZIA E NIPOTE UNITE DALLA PASSIONE PER I CAVALLI – FISE VENETO

TRAGEDIA A BELFIORE: MUOIONO ZIA E NIPOTE UNITE DALLA PASSIONE PER I CAVALLI

2018.02.13 – Una terribile tragedia si è consumata domenica scorsa nel tardo pomeriggio a Belfiore, in provincia di Verona: a causa di un incidente stradale sono morte Luisa Piubello (72 anni) e la nipote Emma Piubello (15), mentre la sorella maggiore di Emma si trova in ospedale in gravi condizioni anche se non in pericolo di vita. L’incidente è avvenuto mentre la signora Piubello con le nipoti stava rientrando a casa dopo aver trascorso la giornata allo Sporting Club Paradiso di Sommacampagna per assistere alle gare in programma per quel giorno. Tutte e tre appassionate amazzoni, non avevano tuttavia partecipato al concorso: vi si erano recate solo per sostenere i propri compagni di scuderia impegnati in campo ostacoli, amazzoni e cavalieri del Centro Ippico Olivieri che si trova a Santo Stefano di Zimella in provincia di Verona. “Abbiamo finito le gare e caricato i cavalli”, racconta l’istruttore Max Olivieri, “poi ci siamo salutati. Loro hanno fatto una strada diversa dalla nostra, una strada che la signora faceva sempre… e poi è successo”.

Luisa Piubello era la zia delle sue due nipoti, ma era anche la ‘zia’ di tutti in maneggio: “Sì, una persona con una passione infinita: la chiamavamo tutti zia, era davvero la zia di tutti, sempre pronta a dare una mano, a rendersi disponibile nei confronti di chiunque. Era davvero nostra zia. Le sue due nipoti erano sempre con lei, unitissime dalla passione per i cavalli e per lo sport equestre”.

Potrebbero interessarti anche...