RINASCE IL RALLY DEL DELTA DEL PO! – FISE VENETO

RINASCE IL RALLY DEL DELTA DEL PO!

2018.09.21 – Rally del Delta del Po: cinque parole che richiamano alla mente immagini di un tempo lontano, lontano almeno una trentina d’anni. Ma ancora molto vivo nella mente di chi direttamente o indirettamente ha avuto la possibilità di apprezzare lo spirito e il significato di quell’evento di equitazione turistica e avventurosa, sportiva e conviviale presente fino ad almeno buona parte degli anni Ottanta. Dopo un lungo periodo di interruzione adesso ritorna il Rally del Delta del Po: ma è presentato come primo, prima edizione dunque della rinascita, in calendario dal 5 al 7 ottobre. Ci siamo quasi, quindi. Il Rally del Delta del Po – anzi, per la precisione il 1° Rally del Delta del Po… – rivive grazie all’intraprendenza di Lorenza Gallo e di Agostino Vignaga, rappresentanti rispettivamente la A.S.D. La Fattoria Argentina e la A.S.D. Centro di Equitazione Il Bosco (San Zeno in Valle in provincia di Verona il primo, e Rovigo il secondo). E rivive sotto il prestigioso e significativo patrocinio di istituzioni importanti come la Regione Veneto, la Provincia di Rovigo e il Comune di Ariano Polesine.

“Il periodo migliore per organizzare una manifestazione come questa”, spiega Agostino Vignaga, “sarebbe in realtà quello compreso tra la fine di marzo e i primi di aprile: l’erba è più bassa sugli argini e gli agricoltori sono più… tolleranti! Infatti la nostra intenzione è proprio quella di riproporre l’evento nel 2019 esattamente in quel periodo. Diciamo che quella del prossimo ottobre è una specie di prova generale per la rinascita di questa manifestazione”.

Si partirà il 5 ottobre per compiere 15 chilometri con partenza e ritorno all’Agriturismo Forzello a San Basilio, e nel mezzo una breve sosta ad Ariano Polesine con visita alle importanti realtà archeologiche della zona. Il 6 ottobre i chilometri saranno 35 lungo uno dei rami principali del Delta del Po, il Po di Goro; poi passaggio a Ca’ Vendramin, visita al Museo della Bonifica, poi argini e argini da percorrere in sella. Pranzo leggero presso la Tenuta Goro Veneto, poi ancora viaggio lungo il fiume e arrivo a Gorino per la scuderizzazione e una bella cena a base di pesce. Il 7 ottobre 22 chilometri: attraversamento del ponte di barche sul Po di Gnocca, aperitivo all’Oasi Naturalistica di Ca’ Mello, ripresa del viaggio costeggiando la Sacca degli Scardovari per infine arrivare al mare sulla spiaggia della Barricata dove un gustoso pranzo a base di pesce del Delta celebrerà la rinascita del Rally del Delta del Po. Il rito del bicchiere della staffa darà inizio all’attesa dell’edizione 2019!

Potrebbero interessarti anche...