Progetto Giovani Cavalli – FISE VENETO

Progetto Giovani Cavalli

IL PROGETTO GIOVANI CAVALLI 2017

Questo progetto, edito dal comitato regionale Veneto della FISE, nasce dalla volontà di valorizzare l’allevamento veneto e di assistere i proprietari che hanno scelto di acquistare un cavallo giovane e desiderano affrontare un percorso agonistico/addestrativo valido anche a livello regionale in modo da limitare i costi
di trasferta ma anche di preparare al meglio i soggetti che poi parteciperanno al progetto nazionale MIPAAF.

Il progetto sarà articolato in due parti:

1. Organizzare alcune giornate di training infrasettimanali, formative aperte ai cavalli di tutte le età.
2. Organizzare nella settimana successiva al training, all’interno di regolari concorsi, gare riservate ai giovani cavalli (4 – 5 anni) che saranno qualificanti per la finale regionale.

1. Obiettivo allenamento

Ha come primo obbiettivo la creazione di giornate formative di allenamento per giovani
cavalli. Durante le sessioni di training saranno invitate tutte le figure professionali necessarie alla crescita e sviluppo del cavallo sportivo (cavalieri, istruttori, tecnici, giudici, veterinari, direttori di campo, etologi) in modo da creare dei momenti di formazione e confronto attraverso forum di discussione dedicati ai giovani cavalli e alla formazione dei tecnici di settore aumentando il tempo disponibile per la fase di warm up e disponendo di grafici adatti alla preparazione delle varie tipologie di concorso.

Le giornate di training saranno organizzate presso strutture ubicate nel Veneto che metteranno a disposizione, ad un prezzo convenzionato, box, campo prova e campo gara, tondini e quant’altro possa servire per facilitare il lavoro.

Si coinvolgerà l’Università di Padova con la presenza un Dottore Veterinario che supervisionerà un gruppo di tirocinanti, dando un parere medico veterinario gratuito.
Su richiesta sarà possibile effettuare anche esami radiologici.

2. Il Trofeo

La seconda parte del progetto prevede l’organizzazione di un Trofeo di 4 giornate, con finale org
anizzato durante un evento equestre di rilievo.

Le gare riservate verranno disputate presso i comitati organizzatori, che daranno maggiori garanzie di campi adatti ai puledri e spazi riservati al lavoro alla corda, inoltre sarà garantito un costo ridotto al “minimo” per le iscrizioni e la scuderizzazione , tenendo anche presente la volontà del CRV di rilanciare lo svolgimento di concorsi in “luoghi storici” ( abbandonati negli ultimi anni per ragioni varie).
I percorsi saranno ideati da direttori di campo abilitati e notoriamente abituati a lavorare con giovani cavalli.
La classifica a giudizio per i cavalli di 4 e 5 anni sarà redatta da giudici abilitati a dare giudizi su stile e tecnica di salto.

Ogni tappa sarà qualificante per arrivare alla finale che si svolgerà presso un campo giudicato idoneo dal CRV.