ANNA E ALBERTO: CHE FINE SETTIMANA! – FISE VENETO

ANNA E ALBERTO: CHE FINE SETTIMANA!

cavallaroCavallaro e Zorzi: veneti e azzurri, dunque italiani. Sono stati entrambi protagonisti di imprese che hanno regalato bei sorrisi di gioia allo sport equestre lo scorso fine settimana, pur se in specialità diverse. Anna Cavallaro vincendo la prova femminile dello Cvio a quattro stelle di Verden, in Germania, naturalmente alla longia di Nelson Vidoni e sul fascione del favoloso Harley. Vittoria che ha un duplice valore: perché un successo del genere è sempre prestigioso di per sé, e in secondo luogo perché rafforza e consolida lo stato di forma e fisica e morale della nostra fuoriclasse lungo il cammino d’avvicinamento all’appuntamento più importante della stagione, vale a dire il Campionato d’Europa di Aquisgrana in programma in agosto. Ovvio che una campionessa del calibro di Anna Cavallaro non possa che puntare al podio e possibilmente alla medaglia d’oro.
 

Alberto Zunnamedorzi dal canto suo ha una volta di più confermato la sua regolare e positiva costanza di rendimento conquistando il terzo posto nel Gran Premio dello Csi a tre stelle di Geesteren, in Olanda. In sella ad Amour du Seigneur, il cavaliere che veste la divisa dell’esercito e che da qualche tempo si è trasferito in Olanda nella scuderia di Jan Tops a Valkenswaard, ha chiuso la gara con un ottimo doppio percorso netto dopo un barrage che ha visto tredici qualificati su un totale di sessanta partenti. Zorzi è rimasto alle spalle del giovane talento irlandese Bertram Allen su Molly Malone e dell’austriaca Julia Kayser in sella a Cayetano Z, ma ciò che più conta – perfino al di là del piazzamento in sé – è la qualità della prestazione.